LA PERIODIZZAZIONE DEL «MEDIOEVO»

Uno dei principali obiettivi di uno storico consiste nella periodizzazione, un’operazione culturale che interpreta il passato, individuando nel flusso del tempo momenti di continuità e discontinuità. Del tempo esiste una concezione:

  • Ciclica: che è ripresa dal ciclo della vita (nascita – sviluppo – morte – rigenerazione)
  • Lineare: che parte dall’idea di progresso sorta in età illuministica. 

Per gli umanisti del XV secolo la nozione di medioevo derivò dal ritorno agli splendori culturali del mondo classico.

NASCITA MORTE RIGENERAZIONE
Età classica Medioevo Umanesimo

Il nome medioevo (con le varianti medium aevum, madia aetas e media tempestas) si diffonde in epoca umanistica. Convenzionalmente la manualistica italiana individuava l’inizio del medioevo nel 476 con la caduta dell’impero romano d’Occidente, quando Odoacre depose Romolo Augustolo ed inviò le insegne imperiali a Costantinopoli.

Thomas Cole, The Course of Empire Destruction, 1836. Oggi a New York presso l’Historical Society

L’episodio allora non fu caratterizzante per i contemporanei, ma per i posteri, dimostando che i cambiamenti ai vertici istituzionali siano quelli più importanti. Sono state prese in considerazione altre date d’inizio:

  • 313 d. C. Costantino concede la libertà di culto ai cristiani
  • 410 d.C. Il visigoto Alarico saccheggia Roma
  • 622 d. C. Egira e affermazione dell’Islam

Lo stesso discorso vale anche per la fine del Medioevo:

  • 1492: Scoperta dell’America e conseguente apertura dell’Europa verso l’Atlantico e le rotte commerciali.
  • 1453: Conquista di Costantinopoli da parte dei turchi
  • 1348: Epidemia di peste nera
  • 1522: Concilio di Worms

Non esiste una data giusta e una sbagliata, ma si può fare un uso sbagliato delle date. Un singolo avvenimento non può sconvolgere tutti gli aspetti della vita umana. Una data rimanda ad un solo aspetto del cambiamento.  Tuttavia si possono individuare fasi in cui si addensano mutamenti che convergono tutti nello stesso periodo, come quelli intorno all’anno mille, dall’espansione dei franchi allo sviluppo dei comuni.

Informazioni su Angela Sabatino

Nasce a Corleone il 03/05/1993. Dopo la maturità classica consegue presso l'Università degli Studi di Palermo prima la laurea triennale in Studi filosofici e storici (marzo 2016) e, in seguito, anche la laurea magistrale in Studi storici, antropologici e geografici (ottobre 2017) riportando la valutazione di 110/L. Nel novembre 2017 fonda il blog "il caffè storico" per condividere la sua passione per gli studi storici. Auspica in futuro di concludere la stesura di un romanzo.
Questa voce è stata pubblicata in Il caffè storico, Storia Medievale e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.